Allarme esondazione a Messina: argine con Gabbione Metallico

Published by superbuc on

Abbiamo visto quante esondazioni e frane sono state bloccate grazie all’uso di Gabbioni Armati e Gabbioni Metallici. In questo caso l’allarme arriva dal piccolo centro di Condrò, nella provincia di Messina, attraversato da un torrente che, però, in condizioni di forte pioggia può facilmente esondare e diventare un pericolo per la popolazione.
inerteco Duomo_Condrò
Il Commissario di Governo contro il dissesto idrogeologico nella regine siciliana ha emesso il bando, che si trova pubblicato a questo link, per affidare la progettazione ed esecuzione delle opere sulle sponde del torrente.

Gli argini saranno presumibilmente realizzati con i Gabbioni Metallici, che offrono anche il vantaggio di una rapida installazione ed evitano manufatti in cemento armato, ma offrono al contrario delle strutture che possono integrarsi nel modo migliore con l’ambiente circostante.

Sul letto del torrente, poi, dovrebbero essere utilizzati i famosi materassi Reno, dei gabbioni metallici a forma appunto di materassi, riempiti sempre con pietra che proviene dal letto del fiume, per dare consistenza e frenare la furia delle acque nei momenti di piena.

Nello stesso momento le opere andranno a indirizzare le acque raccolte lungo la strada provinciale, che saranno portate da un intreccio di canali e pozzetti di scarico distanti dall’alveo del torrente Canalicchio.

Categories: News