Interventi Somma Urgenza Roma: gabbioni metallici all’opera

Published by superbuc on

Niente di più rapido e veloce dei gabbioni metallici, per una vera emergenza come quella che raccontiamo in questa pagina, occorsa nella zona nord di Roma nell’ambito degli interventi somma urgenza, a metà novembre 2018.

Per colpa di uno smottamento, una frana a lato della strada, un importante tubo dell’acqua potabile, in distribuzione verso tutta la capitale, era a rischio.

 

Gli interventi somma urgenza sono normati dalle leggi nazionali e regionali. In particolare un estratto dalla Regione Lazio che spiega in dettaglio i passaggi possibili (link DPR sito Regione Lazio):

INTERVENTI DI URGENZA E SOMMA URGENZA

Nell’ambito delle situazioni previste dal DPR 5 ottobre 2010 n. 207, in particolare nei casi in cui l’esecuzione dei lavori in economia è determinata dalla necessità di provvedere d’urgenza (art. 175 lavori d’urgenza) e in circostanze di somma urgenza che non consentono alcun indugio (art. 176 provvedimenti in casi di somma urgenza), la Regione, ai sensi della legge 17 settembre 1984 n. 55, se richiesto dal Comune interessato e senza sostituirsi allo stesso nell’attività di prevenzione e sicurezza che gli compete per legge, provvede all’esecuzione diretta delle opere in economia quando sussistono precisi requisiti tecnici e giuridici e laddove esistano le disponibilità di bilancio.

intervento-somma-urgenza-acqua-tubazione-acea-romaintervento-somma-urgenza-acqua-tubazione-acea-roma-2intervento-massima-urgenza-acqua-tubazione-acea-roma-5intervento-somma-urgenza-acqua-tubazione-acea-roma-3intervento-somma-urgenza-acqua-tubazione-acea-roma-4

Il lavoro è stato eseguito su un tratto dell’acquedotto del Peschiera, il principale acquedotto di Roma. L’acquedotto, che in punto stava per essere oggetto di una frana, causata dallo smottamento alluvionale degli ultimi giorni, convoglia le acque delle sorgenti del Peschiera e delle Capore, entrambe in provincia di Rieti. L’acquedotto è gestito dal 1996, attingendo dalle sorgenti senza alcuna concessione, nonostante la zona servita sia immensa.

Il Peschiera è uno dei più grandi acquedotti del mondo, che trasporti acqua di sorgente. La portata media complessiva per la città di Roma è di circa 14 m³/s (14 000 litri/s), pari a circa l’85% dell’acqua consumata a Roma.
La sua lunghezza totale è di 130 km, il 90% dei quali è sotterraneo.
Purtroppo numerosi tratti dovrebbero essere oggetto di una manutenzione più “serrata”, dato che in alcune zone il consumo d’acqua potabile per perdite è enorme.

Inerteco ha comunque lavorato in tempi record, in un giorno e mezzo tutto il sistema era stato ripristinato, partendo dalla zona di Tivoli – sede della fabbrica Inerteco – fino alla fine della posa dei gabbioni metallici.